Chi sono

Il mio percorso verso una vita più consapevole inizia nel 2016, a fronte di un evento doloroso che mi spinge a pormi domande sugli stili di vita della società dei consumi e su cosa conta davvero nella vita. Mi pongo domande come: come influenziamo l’ambiente che ci circonda e come l’ambiente influenzi la nostra esistenza? Che cosa conta, alla fine? Comprendo che nulla è più sacro e prezioso del tempo che abbiamo a disposizione qui e che le nostre scelte impattano in maniera significativa sulla realtà e sul nostro benessere.

Un passo alla volta, ho iniziato a modificare il mio stile di vita in un’ottica più lenta, etica e consapevole, compatibilmente con le mie possibilità e le mie esigenze: lo racconto nel libro “Un’impronta leggera”. Se vuoi scoprire il mio percorso accademico e professionale, puoi trovarlo su LinkedIn: in quella che chiamo “la mia vita precedente” ero giurista, con laurea in giurisprudenza e tre master e un monte ore lavorativo giornaliero per me insostenibile. Così, da grande, ho cambiato strada.


AGIRE CON COR-AGGIO


La vita che avevo scelto ai tempi dell’università (in realtà frutto di retaggi famigliari che non mi appartenevano) mi rendeva infelice. Sapevo che la mia strada era altrove, ma non capivo come muovermi. Ho iniziato un percorso di introspezione che mi ha costretta a guardarmi allo specchio ed essere onesta con me stessa: davvero difficile. Quando ho capito chi ero e dove volevo andare, quel che rimaneva era agire.

Agire, però, significava fare un salto nel vuoto con la fiducia nelle mie capacità e nell’universo, come unica certezza. Allora, con cor-aggio, ho iniziato a muovere i primi passi verso la vita che ora mi rende felice (con tutte le complessità del caso, come ogni vita). La parola coraggio è composta da “Cor”, cuore e “agio”, agire: agire con il cuore, nonostante tutte le limitazioni e barriere che ci imponga la nostra mente razionale. E alla fine, il cuore, ha sempre ragione.


PERCHE’ IMPRONTA LEGGERA


Laura Zunica con l'asino

E’ impossibile non lasciare traccia del nostro passaggio: già il solo fatto di esistere comporta una connessione e un inter-scambio con l’ambiente in cui ci troviamo e le persone che incontriamo. Assumendo consapevolezza, tuttavia, possiamo scegliere di lasciare solo un’impronta leggera e avere un impatto positivo.

Il mio impatto positivo vuol essere quello di sensibilizzare le persone ad adottare stili di vita più lenti e consapevoli. Per questo ho reso disponibili anche percorsi 1:1, attraverso cui condivido la mia esperienza e gli strumenti di cui ho fatto tesoro, che mi hanno permesso di arrivare dove sono oggi. In questi percorsi, la meditazione e il lavoro su sé stessi, è un punto cruciale.

Se vuoi condividere con me la tua storia, mandami una mail: ti ascolto.


“Un futuro sostenibile passa attraverso ogni nostro gesto”:

questo è il titolo della mia TED Talk per ispirare le persone a diventare parte attiva del cambiamento.

Libro


Ogni nostro gesto ha delle conseguenze dirette o indirette sull’ambiente in cui viviamo, che a sua volta influenza le nostre vite. In questo momento storico più che mai, è ora di assumere consapevolezza degli effetti delle nostre scelte, sapendo che, anche se è impossibile non lasciare traccia del nostro passaggio su questa Terra, è possibile fare in modo che la nostra impronta sia leggera: se un nostro gesto, probabilmente, non cambierà il mondo domattina, la sommatoria di tutti i nostri gesti consapevoli potrà avere, invece, un impatto positivo. Un’impronta leggera è una vera e propria guida pratica che, stanza per stanza, offre spunti e suggerimenti per modificare le nostre abitudini nella maniera più sostenibile possibile, facendo del bene al Pianeta e anche a noi stessǝ.